Comparazione vocale | http://www.comparazionevocale.it/comparazione-vocale/
Effettuo analisi di comparazione vocale biometrica in ambito forense,con strumentazione di biometria forense prodotta dal colosso della tecnologia Russa STC Speech Tecnology Centeridem
Comparazione vocale 1:1, comparazione vocale, SIS, BOGHE, IDEM identification method, ISMART,evb easyvoicebiometrics,lvis loquendo,vin voice inspector
15
page-template-default,page,page-id-15,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-17.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

LA COMPARAZIONE VOCALE

SAGGIO FONICO – Per quanto riguarda le comparazioni vocali con riconoscimento del parlante, si procede normalmente con l’acquisizione del saggio fonico, ovvero una registrazione della voce da confrontare fatta all’indagato presso il luogo di detenzione se non in stato di libertà, dopodiché le comparazioni vere e proprie avvengono nello studio fonico.

COMPARAZIONE VOCALE – Con l’utilizzo della strumentazione di biometria forense prodotta dal colosso della tecnologia Russa STC Speech Tecnology Center  (SIS-II -Strumentazione utilizzata anche dalla F.B.I. , Polizia RUSSA e MESSICANA) e con doppia funzione, sistema automatico  e/o semiautomatico BOGHE, effettuo analisi di comparazione vocale biometrica in ambito forense, attraverso metodo e sistema parametrico per il riconoscimento vocale del parlatore su base statistica delle caratteristiche biometriche, fisiologiche e comportamentali della voce e del discorso. Comparazione Vocale e Relazione Tecnica anche asseverata a giuramento.

oltre alle misurazioni strumentali del segnale, elabora la misurazione formantica e riconosiuta metodologia scientifica nella comparazione vocale 1:1

LA COMPARAZIONE VOCALE 1:1 EFFETTUATA CON TECNOLOGIE DI ULTIMA GENERAZIONE

 

Comparando i due campioni vocali il sistema produce un risultato, chiamato rapporto di verosimiglianza 1:1, che indica il valore di similarità generalizzata rispetto alle caratteristiche biometriche delle due voci comparate. Si calcolano dunque reciprocamente i parametri di riconoscimento in forma positiva e negativa, successivamente, riferendoci a questi si stima la realistica probabilità che la voce appartenga o meno allo stesso parlatore secondo un criterio scientifico e matematico, perciò totalmente imparziale. La comparazione di tipo oggettivo-statistico, solitamente svolta con il metodo d’indagine multi-target, quando necessario o utile ai fini della consulenza, è integrata e comprovata con l’indagine di tipo soggettivo-auditivo: il reperto indagato e il saggio fonico avente provenienza certa, vengono sottoposti secondo precise fasi ad un campione di ascoltatori che a seguito di un reiterato e attento ascolto, esprimono un parere rispetto alla verosimiglianza tra parlatori e tra saggio fonico e voce indagata.

Al termine delle prove di comparazione sarà allora possibile formulare un rigoroso giudizio di compatibilità attraverso un dettagliato bilancio scientifico ed indicando su scala scientifica il margine di identificazione/estraneità delle voci e dei parametri rilevati su scala probabilità scientifica

 

BOGHE – SOFTWARE NOVITA’ 2019

 

Software sviluppato da Mariano Pitzianti

 

Nuovo metodo che utilizzo per la comparazione vocale, esame oggettivo parametrico e non parametrico, un software da me studiato e progettato grazie alla collaborazione di alcuni ingegneri Russi. Una “proprietà intellettuale” depositata e certificata dopo 5 anni di lavoro, confronto e TEST tra i vari sistemi di riconoscimento vocale quali: 

  • Il modello parametrico con modulo SPREAD del software (IDEM IDEntification Method), tradizionalmente in uso all’Arma dei Carabinieri – RACIS.
  • Con il modello non parametrico del software (SMART), tradizionalmente in uso presso il gabinetto scientifico della Polizia di Stato.
  • ed altri software quali LVIS LOQUENDO, VIN Voice Inspector, EVB EasyVoiceBiometrics, e altri…
  • BOGHE utilizza una metodologia basata sul rapporto di verosimiglianza (Bayesian Interpretation Framework), in linea con le raccomandazioni ENFSI.

Il sistema può operare in modalità automatica o semiautomatica, in entrambi i metodi è stato implementato il metodo statitistico di feature spettroacustiche (frequenza fondamentale e frequenze formanti delle vocali della lingua Italiana, Inglese, Spagnola, Albanese, Rumena,Croata,Russa), il database è stato ampliato inserendo campioni oltre 800 vocali ( voce Maschile e Femminile diverse popolazioni linguistiche di parlatori dialettali della Sardegna, Calabria, Campania, Sicilia, con possibilità importare nuovi campioni di altre popolazioni).  Il software non è in commercio, può essere concesso in licenza per 30, 60, 90 giorni oppure per singola operazione attraverso lo studio peritale Pitzianti. Può essere installato in remoto dal nostro studio e funziona solo con sistema operativo Windows 7 o superiore (Licensing Sentinel RMS per ambienti virtuali).

BOGHE è un progetto classificato “oggettivo” perché consente non solo di estrarre i valori fisici oggettivi che caratterizzano la produzione della voce (le formanti) ma permette anche di rappresentare e controllare (sia graficamente che analiticamente) le misure ad ogni passo ed, infine, consente una scelta decisionale articolata su test statistici consolidati che non comportano alcun intervento “soggettivo” nella computazione.

L’intervento manuale nelle operazioni è, invece, limitato alla correzione nella misurazione delle formanti, lasciando all’operatore la possibilità di scartare spettri che, per esempio, non rispettano i requisiti di qualità o non siano sufficientemente interpretabili.

Il pacchetto, che prevede una preventiva digitalizzazione del segnale utile e successiva memorizzazione in file con estensione .wav, è modulare ed è composto da più tools che possono essere avviati anche separatamente.

In particolare il tools che fornisce lo spettro di potenza mediante trasformata veloce di Fourier (FFT), consentendo la selezione delle vocali idonee all’estrazione delle formanti e la successiva misurazione con l’ausilio degli algoritmi Cepstrum e/o LPC.  I valori ottenuti vengono storicizzati in un file separato e costruiranno la base delle componenti per la vettorializzazione delle caratteristiche di ogni singolo parlatore nello spazio parametrico multidimensionale.

Le variabili oggetto di misurazione normalmente sono:

  • La “Frequenza Fondamentale” FF0 . La frequenza naturale di vibrazione (1° armonica)dovuta alle corde vocali e rappresentata la più bassa frequenza presente nello spettro vocale. Essa è legata alle caratteristiche anatomofisiologiche del parlatore ed al suo atteggiamento fonatorio;
  • Le “Frequenze Formanti” FF1 – FF2 – FF3. Sono risonanze del tratto vocale connesse con in parametri biometrici del parlatore; saranno estratte dalle quattro vocali 1, e, i, ed o, (la u isolata è rara nelle conversazioni abituali).
  • BOGHE consente di visualizzare su una finestra del monitor (della durata di 2,5 sec.) la forma d’onda del tratto di segnale prescelto, dopo di ché, mediante un puntatore, si localizza la vocale da misurare, con possibilità di ascolto per l’operatore tramite cuffia o a cascata.

In acustica i caratteri distintivi del suono sono tre: altezza, intensità, timbro che dipendono rispettivamente dalla frequenza delle vibrazioni (altezza), dall’ampiezza delle vibrazioni (intensità), dal numero, dall’ampiezza e dalle modalità di associazione delle componenti armoniche (timbro). Questa tradizionale descrizione delle relazioni che intercorrono tra il fatto fisico e quello soggettivo dell’audizione è insufficiente: attualmente infatti si ammette una quarta caratteristica, la durata del suono.

In ambito Giudiziario, l’identificazione del timbro vocale di soggetti sottoposti a procedimento penale è un’attività molto delicata e viene svolta in modo attento e in particolare da seri professionisti con esperienza in campo secondo tecniche e metodologia scientifica e un pizzico di giurisprudenza sulla valenza della prova scientifica in ambito penale e sugli obblighi e doveri del Consulente Tecnico o Perito nella sua attività e nel contraddittorio.